Vogliamo agevolare la tua visita. We want to make your visit easier.

Isola di Sant'Antioco - Il nord dell'isola: un lontano passato tra due centri abitati

Il nord dell'isola: un lontano passato tra due centri abitati

La visita dell'Isola di Sant'Antioco inizia con un itinerario che ci permetterà di vedere i due maggiori centri dell'isola Sarda, gli abitati di Sant'Antioco e Calasetta, e tutta la zona archeologica che si trova sulla strada che collega i due centri.

La passeggiata per le vie di Sant'Antioco (circa 3 km), avrà inizio da Via Nazionale, per poi proseguire per via Roma e Piazza Italia. Da qui prendiamo Corso Vittorio Emanuele: un viale alberato lungo il quale vediamo il Palazzo del Municipio e che costituisce luogo di ritrovo soprattutto serale per i giovani. Proseguendo raggiungiamo Piazza Umberto, dove, soprattutto durante le sere d'estate, è possibile assistere a spettacoli ed intrattenimenti: ci troviamo ora nel pieno centro paese, con le sue stradine, molte delle quali conducono al non lontano porticciolo turistico e al lungomare di Sant'Antioco. Sempre da Piazza Umberto, possiamo prendere anche via Regina Margherita, che ci conduce alla Chiesa di Sant'Antioco Martire, dedicata al patrono della Sardegna e sotto la quale si trovano resti di catacombe paleocristiane (qui nel 1615 furono rinvenute proprio le spoglie del Santo patrono).

Da qui, seguendo Via Castello, si raggiunge il Forte Su Pisu: un fortino Sabaudo, costruito per scopi difensivi contro gli attacchi dei pirati, nel corso del '700. Il Fortino costituisce anche un punto di accesso per la visita dell'area archeologica Fenicio-Punica, seconda tappa del nostro itinerario alla scoperta dell'isola.
In quest'area, che si trova proprio a Nord del centro abitato, è possibile vedere il Tophet Fenicio, la Necropoli Punica e il Villaggio Ipogeo. A completamento della visita non possiamo tralasciare i due musei (Museo Etnografico su Magasinu de Su Bino e Museo Archeologico Comunale), dove sono custoditi oggetti ritrovati sull'isola.

Possiamo ora proseguire il nostro percorso verso nord, per raggiungere, dopo circa 10 km, il secondo centro abitato: Calasetta, sull'estrema punta nord dell'Isola di Sant'Antioco. I punti fondamentali della nostra visita sono la Chiesa di San Maurizio, dalle forme arabeggianti, la Torre Sabauda (Torre di Calasetta), e il porto turistico, con collegamenti per l'isola di San Pietro.

 

Vuoi visitare Isola di Sant'Antioco? Richiedi un preventivo personalizzato

Quale località Italiana ti piacerebbe visitare?

Cerca un luogo che ti piacerebbe visitare, conoscere e scoprire

I cookie ci aiutano a migliorare la fruizione del nostro sito. Scopri di più